E' tradizione di ANBIMA organizzare in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione a livello nazionale per i propri associati le celebrazioni della Patrona Santa Cecilia.

Se inizialmente la manifestazione era sempre organizzata a Roma, su sollecitazione di Mons. Rino Fisichella da alcuni anni la cerimonia è diventata itinerante (2021 Santuario di Loreto - 2022 Duomo di Messina).

Per il 2023 il luogo definito è il Piemonte.

La manifestazione si terrà a Torino il pomeriggio di sabato 25 novembre 2023.

Insieme alle Autorità Civili e Religiose si sta studiando il programma della manifestazione, che prevede:
- sfilata di 6 bande rappresentative provinciali, composte dai diversi musicisti delle bande locali (le Presidenze Provinciali vi forniranno indicazioni operative circa la partecipazione)
- Santa Messa in Duomo
- Concerto della Banda Musicale Giovanile del Piemonte

Tutti i dettagli organizzativi sono ancora in divenire, ma abbiamo ritenuto importante dare una prima comunicazione affinchè possa essere considerata nella programmazione associativa.

Sarà nostra cura aggiornarvi puntualmente circa gli sviluppi della manifestazione, alla quale confidiamo venga dato un importante rilievo e veda una grande partecipazione: sarebbe molto bello se veramente tutti i gruppi associati si trovassero per una volta uniti nel celebrare la festa per noi più importante, quella della Nostra Patrona.

La Presidenza Regionale e le Presidenze Provinciali sono a disposizione per le informazioni e i chiarimenti del caso.

Scarica qui la comunicazione inviata dalla Presidenza Regionale ai Gruppi Iscritti.

In data odierna (29 luglio 2022) è stato pubblicato l’avviso pubblico di finanziamento per “Progetti relativi ad attività di musica popolare tradizionale amatoriale Triennio 2022-2024 - Annualità 2022”.

La documentazione, che si invita a leggere con attenzione, è scaricabile al link:

https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/attivita-musica-popolare-tradizionale-amatoriale-avviso-pubblico-finanziamento-triennio-20222024-lr

A seguito dell’interessamento e delle sollecitazioni della Presidenza Regionale ANBIMA presso l’Assessorato Regionale alla Cultura, volte a sostenere maggiormente le realtà piemontesi di musica popolare, la dotazione economica di questo bando è stata elevata a € 100.000,00.

ANBIMA Piemonte è al vostro fianco e per ogni evenienza potete contattare sempre il vostro Presidente Provinciale di riferimento o la stessa Presidenza Regionale.

In questo caso particolare del bando regionale potete rivolgervi nello specifico al Vicepresidente Regionale Osvaldo Boggione attraverso i seguenti recapiti:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 339.43.29.968

Con profondo cordoglio si comunica che il Cav. Mario VERCELLI, già Presidente Regionale di ANBIMA Piemonte e Vice Presidente Nazionale di ANBIMA, è tornato alla Casa del Padre.

Ha sicuramente scritto una pagina importante della storia dall'associazione. La morte non cancellerà il suo ricordo

I funerali si svolgeranno in Omegna (VB), venerdì 24/12 alle ore 14:30, presso la Chiesa Collegiata di Sant'Ambrogio.

Il 14 ottobre 2021 si è tenuto un interessante incontro sul progetto strumentale a indirizzo bandistico per la scuola primaria "band@scuola", con la presenza di Luca ANGHINONI, Michele MANGANI e Lorenzo PUSCEDDU, ideatori del progetto, e l'intervento del docente e formatore musicale Enea TONETTI.

Dando seguito alle molte richieste ricevute, a questo link è possibile scaricare la registrazione dell'incontro:
https://drive.google.com/file/d/1ZmEENdwHK9zE7jN0ULXxWRe0ou_UfcN4/view?usp=sharing

Qui di seguito invece il link per accedere alla documentazione presentata da Luca Anghinoni:
https://drive.google.com/file/d/10rVv7jhxWuoRBAbEdO_TnZDMW_az8WGj/view?usp=sharing

Con profondo cordoglio comunichiamo la scomparsa dell'amico Marcello Marzo, Vice Presidente Provinciale ANBIMA Torino.
Con lui abbiamo condiviso tanti anni di passione per la musica bandistica lavorando al servizio dei complessi della nostra regione.
Speravamo che la sua caparbietà e la sua ferrea volontà sarebbero stati capaci di vincere anche quest'ultima battaglia... ma così non è stato!
Come tutte le persone di valore, lascia nell'associazione un vuoto non facilmente colmabile.
Ora suona nella Banda Celeste, unendosi ai tanti amici musici che ci hanno preceduto.
Ciao Marcello, arrivederci!